Diete dimagranti

Iniziare una dieta controllando adeguatamente ciò che mangiamo ogni giorno è molto più difficile di quanto si possa immaginare. Il più delle volte si inizia per un piccolo periodo di tempo, due o tre settimane, ma poi non si è in grado di proseguire e molto spesso, questo poco tempo non è sufficiente per apprezzare i primi progressi.
Gli insuccessi possono presentarsi per le più svariate cause: iniziamo senza avere alla base una motivazione abbastanza forte oppure anche avendo una buona motivazione, non riusciamo a proseguire per raggiungere il nostro ideale o ancora raggiungiamo il nostro peso forma ma appena smettiamo di controllarci riprendiamo tutto il peso perso. La cosa importante da sapere è che per dimagrire o per recuperare uno buono stato di forma fisica, non basta sottoporsi ad un regime dietetico controllato da uno specialista, ma occorre un radicale cambiamento del nostro stile di vita. Per cambiamento dello stile di vita si intendono tantissime cose e per primo essere fisicamente attivi per tutta la vita e non solo per iniziare a dimagrire; E poi altrettanto importante è scegliere di mangiare in modo sano, imparando ad esempio ad apprezzare i sapori semplici dei piatti e ad integrare sempre nella nostra alimentazione frutta e verdura locale e di stagione. Quindi è necessario non solo controllare la quantità di ciò che mangiamo ma soprattutto la qualità del cibo che mangiamo, rispettando la stagionalità e utilizzando in cucina soprattutto le eccellenze del nostro territorio o prodotti locali della nostra zona. Sarebbe necessario poi trovare il giusto metodo preparazione o di cottura per i cibi cercando di preservare tutte le proprietà benefiche degli alimenti. Questo fa parte dell’educazione alimentare che ogni persona dovrebbe acquisire già da bambino.

Quale è il motivo per cui non riusciamo a dimagrire?

Nonostante vorremmo raggiungere il nostro obiettivo opponiamo resistenza al cambiamento.
Siamo degli abitudinari cioè trasformiamo molti dei nostri comportamenti in abitudini e quindi troveremo molti ostacoli da parte di noi stessi al cambiamento per raggiungere il risultato che ci siamo prefissi. Viviamo nella nostra routine e ci pesa molto cambiare le nostre abitudini perché cambiarle comporterebbe adattarsi a nuove situazioni. Una volta che acquisiamo un abitudine tendiamo a mantenerla e pensiamo che sia immodificabile. Il blocco psicologico è dentro di noi e fin quando non lo superiamo, esternando la nostra volontà di cambiare veramente, non riusciremo mai a raggiungere il nostro obiettivo.
Spesso aggiriamo il problema cercando il modo che ci appare più semplice per dimagrire, perché nonostante desideriamo vederci diversi, allo stesso tempo vorremmo che accadesse senza modificare troppo la nostra vita. Il nutrizionista dovrebbe essere in grado di farci dimagrire senza troppi sforzi oppure siamo alla ricerca di una dieta miracolosa che ha fatto raggiungere risultati incredibili a qualche persona di nostra conoscenza senza apparentemente fare troppa fatica.
Non si ottengono risultati senza fatica e non esistono diete durature facili.
Un regime alimentare non sempre è restrittivo dal punto di vista calorico ma è difficile seguirlo perché in qualche modo va a cambiare le nostre abitudini.
Se vuoi dimagrire comincia a pensare che dovrai impegnarti molto per riuscirci

Come superare questo ostacolo al cambiamento?

Se abbiamo capito che siamo pronti a metterci in discussione per ottenere il nostro traguardo allora cerchiamo di capire come facciamo a trovare il coraggio di iniziare e di proseguire con costanza fino ad avere la situazione sotto controllo.
L’inizio è senza dubbio il più difficile poiché specialmente se siamo reduci di molti fallimenti in diete precedenti siamo convinti che anche stavolta, come sempre, non riusciremo ad ottenere il fisico che vogliamo. Inoltre c’è da considerare che il risultato non arriva subito appena iniziato il nostro cambiamento ma bisogna essere pazienti e perseverare per un po’ di tempo e questo ci fa paura.
Superare questa resistenza è difficile ma ci si può riuscire prendendo coraggio e pensando positivo senza arrendersi prima di aver cominciato. Pensare positivo ci aiuta a affrontare il problema, ci convince di potercela fare e primi risultati arriveranno. E’ il tuo atteggiamento mentale positivo che determinerà il tuo successo e quindi dovrai cercare di mantenerlo sempre: cerca di non pensare in negativo ma se qualche pensiero negativo ti verrà cerca di bilanciarlo con almeno due positivi.
Trasformando la teoria in pratica: costringiti ad iniziare facendo qualcosa che possa aiutarti.
Ad esempio elimina dalla dispensa ciò che ti può tentare e a questo punto poniti i primi obiettivi:
1)Seguire la dieta
2) Fare movimento ogni giorno
3)Non pesarti spesso

Gli obiettivi possono essere anche più piccoli e pian piano trasformarsi in più grandi: ad esempio se abitudinariamente saltiamo la colazione, cominciare a fare colazione la mattina può essere un obiettivo più importante che seguire da subito tutta la dieta; Oppure se sappiamo di essere abitudinari sul mangiare dolci o quant’altro, dopo cena o fuori pasto, dovremo lavorare per eliminare questo vizio.
Se facciamo un lavoro sedentario dovremmo lentamente introdurre pochi minuti di movimento tutti i giorni fino ad un’attività più consistente.
Per convincerti dei tuoi progressi puoi annotare ogni giorno i tuoi traguardi trascrivendo anche i tuoi pensieri positivi collegati; e se ci sono dei giorni in cui non riesci a portare a termine il tuo programma non ti devi deprimere e pensare negativo perché hai la forza e volontà di ricominciare. E’ vietato sbagliare senza imparare dai propri sbagli.